Domande frequenti dei pazienti adulti

 
E' possibile fare gli sciacqui con il collutorio tutti i giorni?

I collutori danno un maggior senso di pulizia e freschezza alla bocca e all'alito, ma attenzione, non sostituiscono spazzolino e dentifricio

Esistono diverse tipologie di collutori, quelli comunemente definiti da banco e presenti anche nei supermercati, utili come strumenti di prevenzione della carie dentaria da utilizzarsi quotidianamente, e i collutori che richiedono una prescrizione medica e hanno una più specifica azione antibatterica (contengono clorexidina in diverse percentuali) solitamente utilizzati per brevi periodi in determinate situazioni (infiammazione gengivale, dopo un'estrazione dentaria)

Questi ultimi possono causare effetti collaterali importanti, come la pigmentazione di denti, lingua e mucose di un color bruno scuro e l'incapacità di percepire il sapore dei cibi se usati continuativamente per lunghi periodi

E' meglio utilizzare lo spazzolino elettrico o quello manuale?

Sono consigliati entrambi, a patto che le manovre vengano eseguite in maniera corretta

Qual è il dentifricio migliore?

Non esiste un dentifricio migliore di altri, bensì il dentifricio ideale per ogni situazione

Per certi pazienti può essere indicato un dentifricio al fluoro, per altri uno antitartaro, oppure un dentifricio desensibilizzante

Sicuramente sono da evitare i dentifrici sbiancanti, perchè sono caratterizzati da un alto indice di abrasività e quindi possono danneggiare lo smalto dentario

Cosa fare dopo un'estrazione dentaria?

In seguito ad una estrazione dentaria può essere utile seguire diversi consigli soprattutto durante le prime 24 ore

Intanto mangiare cibi morbidi e freddi (gelato, yogurt, formaggi freschi molli come la crescenza o la mozzarella, budino, purè tiepidi), nessun cibo o bevanda calda, nessun cibo che si sbriciola (pane croccante, grissini o crackers le cui briciole potrebbero insinuarsi tra i punti di sutura raggiungendo la ferita e causando spesso dolore e infezioni), non fumare e assolutamente non fare sciacqui per le prime 24 ore perchè in questo periodo il coagulo si sta organizzando per cui uno sciacquo potrebbe rimuoverlo dall'alveolo provocando un abbondante sanguinamento

Dopo un'otturazione che fastidi si possono avere?

Nei giorni successivi ad un'otturazione il paziente può avvertire una sensazione di fastidio o dolore, o una maggiore sensibilità al caldo e freddo, soprattutto se l'otturazione era profonda

In genere questi sintomi si risolvono spontaneamente nel giro di qualche giorno

Se invece i suddetti sintomi dovessero perdurare per più giorni, si consiglia di contattare il dentista che valuterà caso per caso se reintervenire sul dente otturato

Un dente già otturato può cariarsi nuovamente?

Si, un dente già otturato può cariarsi nuovamente al di sotto della precedente otturazione che si è infiltrata (carie secondaria) oppure in una zona diversa rispetto alla precedente

La scarsa igiene orale e il mancato utilizzo del filo interdentale predispongono maggiormente a questo tipo di lesioni

Un dente può cariarsi anche se è già stato devitalizzato?

Si, un dente può cariarsi nuovamente anche se è già stato devitalizzato, e questo tipo di carie è più subdola perchè il paziente non si accorge di averla perchè non sente dolore (essendo il dente devitalizzato); quindi la nuova carie può estendersi indisturbata anche molto in profondità andando ad interessare la radice del dente e rendendo la ricostruzione molto complessa

Per questo motivo sono necessarie le visite di controllo per intercettare precocemente queste carie secondarie, con l'aiuto di piccole radiografie laddove sia impossibile vederle ad occhio nudo

Un dente incapsulato può cariarsi al di sotto della corona?

Si, un dente incapsulato può cariarsi al di sotto della capsula se le manovre di igiene orale (che in queste zone dovrebbero essere più accurate, eseguite con spazzolino e scovolini) vengono trascurate, per cui i residui di cibo possono infiltrarsi al di sotto dei bordi della capsula permettendo alla carie di agire indisturbata

Capsule datate, debordanti, non congrue predispongono a questo tipo di lesioni

È bene eseguire sempre delle radiografie endorali laddove ci sono capsule o ponti durante i controlli dal dentista, così da intercettare queste lesioni il più precocemente possibile