Domande frequenti sul mondo del bambino

Esiste un dentista specializzato solo per bambini?

Non tutti i dentisti sono in grado di curare i pazienti più piccoli, e nella maggioranza dei casi ciò è dovuto alla maggiore dose di pazienza e tempo necessari quando si tratta di intervenire sui pazienti più piccoli

La pedodonzia (odontoiatria pediatrica) non è una specializzazione vera e propria, in quanto ogni professionista ha la competenza necessaria per poter trattare i problemi dell'infanzia

Ma i requisiti fondamentali per essere un dentista in grado di lavorare efficacemente sui bambini, sono la pazienza e la consapevolezza che i bambini necessitano di maggiori cure e attenzioni

A quale età è consigliabile la prima visita odontoiatrica?

Nel primo anno di vita è utile incontrare un medico dentista in grado di valutare lo stato di salute della bocca del bambino. Verso i 3 anni, quando la dentatura da latte è completa, è opportuno programmare un controllo

In ogni caso non oltre i 6 anni quando compare il primo molare permanente e c'è la permuta degli incisivi. Inoltre alcune malocclusioni o abitudini viziate ( succhiare il dito o il ciuccio) richiedono un intervento precoce, anche intorno ai 4 anni

E’ utile utilizzare il fluoro per prevenire le carie?

Il fluoro è utile nella prevenzione della carie. La prevenzione con fluoro inizia dunque già durante la vita prenatale

Tuttavia una sua assunzione eccessiva causa la fluorosi, con effetti negativi sui denti e sull'organismo

Fondamentale, pertanto, è la dose somministrata, che deve essere calcolata in base all'età del bambino ma anche in base ai contenuti di fluoro dell'acqua che egli beve

Vi sono apposite tabelle relative alle acque minerali più vendute, mentre per conoscere il contenuto di fluoro dell'acqua del rubinetto basta contattare l'ente erogatore

Come evitare le carie?

La carie dentale è una malattia causata dai batteri che, nella placca dentale, trasformano gli zuccheri in acidi, distruggendo la superficie esterna del dente

Per evitare il presentarsi di carie, anche in tenera età, occorre un'accurata igiene orale, una dieta equilibrata ed, eventualmente, la sigillatura dei piccoli molari

Chiudendo con una sottile pellicola le fessure dei piccoli molari da latte, si impedisce il ristagno di placca da cui si origina la carie

In che modo intervenire se il bimbo ha i denti da latte cariati?

Se il dente da latte è prossimo alla caduta non è necessario intervenire, se invece deve restare ancora in bocca per lungo tempo è meglio intervenire

In ogno caso, sarà il dentista a diagnosticare la gravità di ciascuna situazione e sanarla

Permettendo alla carie di distruggere il dente lo spazio nell'arcata aumenta, generando problemi ortodontici. In più un dente cariato è una fonte di infezioni, non solo della bocca ma di tutto l'organismo

Lo zucchero deve essere escluso totalmente dalla dieta dei bambini?

Non è necessario bandire lo zucchero dalla dieta di un bambino

Ovviamente va ridotto il suo utilizzo. Fondamentale è insegnargli una corretta igiene orale e fargli assumere cibi dolci in piccola quantità e lontano dai pasti in modo che lo zucchero resti meno a contatto coi denti

Inoltre, per prevenire la carie i bambini possono essere sottoposti ad una serie di trattamenti preventivi che vanno dalla sigillatura dei solchi alle applicazioni topiche di fluoro

A che età è bene mettere l’apparecchio ai denti?

Tranne alcuni casi in cui è necessario intervenire precocemente anche intorno ai 4/5 anni, di solito si procede intorno ai 9 anni. Questo consente un'ottima correzione dei difetti in breve tempo

Il prolungato uso del succhiotto, arreca danno alla dentatura?

L’uso del succhiotto, come del dito o di altri oggetti, è responsabile di alterazioni dentali e scheletriche

Oggigiorno è possibile utilizzare un apparecchietto molto gradito ai bimbi, in quanto somigliante al ciuccio, in grado di eliminare le cattive abitudini e anche di riposizionare la dentatura

I denti storti nei bimbi piccoli generano danni futuri?

Si, i denti storti costituiscono un ricettacolo di residui di cibo, placca, tartaro per cui predispongono a carie, malattie parodontali e disturbi dell'articolazione temporomandibolare

L’apparecchio facilita l’insorgere della carie?

Durante il periodo di trattamento con apparecchio dentale, visti i periodici controlli presso l’ortodonzista, ciascun paziente è seguito e controllato con maggiore attenzione, pertanto l’insorgere della carie è sotto controllo costante

In caso di timore del dentista e delle cure dentarie, in che modo è possibile intervenire verso i più piccoli?

Se il piccolo paziente non sente dolore vive l'esperienza dal dentista con maggiore serenità, spesso interessandosi e diventando parte attiva di ciò che accade in Studio

Oggi è possibile intervenire sulla carie in modo assolutamente indolore, anche senza dover ricorrere ad anestesie e senza trapano. Il tutto molto rapidamente

Se è interessata anche la polpa del dente, si ricorre all'anestesia o alla sedazione cosciente, completamente indolore, che fa sì che il bimbo non avverta più neppure l'ansia dell'intervento

E’ usuale che un bimbo, giocando, si rompa un dentino. E’ possibile prevenire questo tipo di incidenti?

Esistono particolari apparecchi da utilizzare durante lo sport che proteggono sia i denti da traumi che i tessuti molli tipo labbra o lingua

Durante tutti gli appuntamenti del bambino dal dentista è necessaria la presenza dei genitori?

I genitori devono essere presenti durante la prima visita e durante il colloquio in cui vengono stabiliti il piano di trattamento e la tipologia delle cure da effettuare sul paziente

Durante la prima cura dal dentista la figura del genitore può essere rassicurante per il piccolo paziente; è importante che i genitori comprendano gli obiettivi delle cure e aiutino i loro figli a collaborare in modo da raggiungere i migliori risultati possibili

Una volta instaurato un rapporto di fiducia tra il bambino e il dentista, non è necessaria la presenza del genitore in studio